Lactosolution campione omaggio

L’intolleranza al lattosio è una condizione determinata dall’assenza nel corpo della produzione dell’enzima lattasi, la sostanza in grado di far digerire il lattosio. Questa condizione non è di per sé troppo preoccupante ma può avere un effetto sulla vita e sulla socialità delle persone che ne soffrono. Il dover sempre essere attenti a cosa mangiare o meno diventa stressante e può far arrivare a rinunciare a tante occasioni sociali. Per questo motivo una startup italiana ha realizzato Lactosolution un integratore alimentare che fornisce al corpo l’enzima della lattasi permettondogli di digerire prodotti contenenti lattosio, senza problemi.

Lactosolution è una piccola compressa che si prende prima del pasto in grado di far digerire l’equivalente di 3 portate contenti lattosio senza alcun problema. Questo grazie ai 150 mg di enzima lattasi contenuti in ogni compressa Lactosolution. Questo integratore non è un farmaco ed è completamente siucuro tanto che è regolamente registrato presso il Ministero della Salute.

Lactosolution è acquistabile online ma se ne vuoi prima testare l’efficacia del prodottoallora puoi ordinare un campione gratuito.

Come ordinare il campione gratis Lactosolution

È importante sottolineare che le operazioni di invio omaggi e campioncini hanno un costo per le aziende che devono per forza di cosa limitare il numero di campioni che mettono a disposizione. Per questo motivo non richiedere questo omaggio se non hai davvero una intolleranza al lattosio e lascia questa opportunità a coloro che devono misurarsi giornalmente con questo problema.

Per richiedere il campione omaggio di Lactosolution puoi collegarti a questa pagina e compilare il modulo che vedi nella pagina. Verrà inviata una mail con un questionario da completare e poi potrai ricevere via posta il tuo campione di Lactosolution.

L’azienda sottolinea chiaramente che non verrà inviato il campione gratuito a coloro che lo hanno già richiesto in passato, che viene accolta solo una richiesta per nominativo, famiglia o indirizzo e chi rilascia informazioni errate o fasulle.

 

Posted on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *